HOME   Calcio Mondiali 2010
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Spagna super, Puyol la spinge in finale
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


DURBAN - I boccoli di Carles Puyol portano le "maravillas" alla loro prima finale mondiale. Non c'erano riusciti i grandi di Spagna, le selezionate uve e i pregiati distillati del calcio degli anni del meraviglioso Real Madrid di Di Stefano (l'uomo dalle tre nazionalità), né la quinta del Buitre. Ci riescono i ragazzini venuti su a forza di muoversi da un ramo e l'altro delle primavere, di nome e di fatto, del pallone, ribollenti di talento, dalle "cantere" dalle scuole, dai vivai che da un indefinito numero di stagioni organizzano la vita del calcio dell'obbligo in modo che nessuno scappi. Se la Spagna è in finale è anche grazie a gente come Gulliermo Hoyas, che ha accolto Messi quando aveva 13 anni e l'unico suo sogno di quella pulce era di diventare come Xavi. Gente come Abraham Garçia, che capì subito, da responsabile delle giovanili dell'Atletico, che Fernando Torres era un predestinato. E non importa se Torres finora non ha giocato bene. Ha le sue giustificazioni: è stato operato due volte al ginocchio, non ha né forza né velocità. Ma è sempre Torres. E di solito le finali sono il suo pane.

La Spagna ha raggiunto l'Olanda battendo una Germania impaurita per settanta minuti, impotente per venti. Ha pesato l'assenza di Mueller così come è stata determinante l'improvvisa teutonicità del suo centrocampo. Khedira non ha brillato e la Spagna, tanto per peggiorare le cose, non ha mai concesso spazio al mortifero contropiede col quale i tedeschi di Loew si sono liberati di Inghilterra e Argentina con una facilità quasi irrisoria.

Primo tempo un po' sonnacchioso. La Spagna comincia il suo possesso palla, ma rispetto al Paraguay il ritmo è doppio. La Germania oppone un Klose abbandonato ai suoi destini di punta, su un'isola deserta. E' sempre in inferiorità numerica a centrocampo perché Podolski e Trochowski in realtà fanno i terzini aggiunti per spirito di corpo. Puyol ci prova di testa (sarà una specie di presa di contatto con Neuer per la svolta successiva). Bene quel matto di Pedro, che gioca al posto di Torres (in realtà Villa sta al centro e Pedro sull'esterno). Tedeschi votati alla protezione, spagnoli più coraggiosi e tecnici. Ma non succede molto.

La fiammata arriva al 13' della ripresa con un assalto spagnolo che porta Neuer a superarsi su Pedro. Poi sul cross di Iniesta, Villa è in ritardo di qualche centimetro: la porta sarebbe vuota. La partita cambia per sempre. La Spagna spinge di più, la Germania vorrebbe. Kroos al posto di Trochowski. Mossa indovinata di Loew. Alla prima palla toccata, il futuro gioiellino del Bayern ha la palla del vantaggio ma spara su Casillas in uscita. La Germania non fa a tempo a dirsi "forse provo a salire un po'" che arriva il vantaggio. Corner di Xavi, Puyol è un pennacchio inarrivabile. Assalto finale dei tedeschi che sgomberano militarmente la propria difesa (soprattutto Jansen, entrato per Boateng) e si buttano avanti. Però Pedro, bravissimo fin lì, vuole un dribbling di troppo e spreca l'occasione per chiudere la partita. Che non è stata bellissima, ma intensa quanto è giusto che sia una semfinale mondiale. E di una correttezza imbarazzante (nessun cartellino giallo). Ottimo l'arbitro ungherese Kassai, forse il migliore di questo mondiale. Era la 12esima semifinale su 17 mondiali per la Germania. Un saldo straordinario comunque. Ora tedeschi contro uruguayani sabato a Port Elizabeth per la doverosa, e sempre inutile, sfida per il terzo.

Spagna-Olanda è tante cose. Una finale inedita ma soprattutto una finale fra due squadre che non hanno mai vinto un mondiale. In questo simile, dunque, a partite leggendarie Uruguay-Argentina del '30, Italia-Cecoslovaccia del '34, Germania-Ungheria del '54, Brasile-Svezia del '58, Argentina-Olanda del '78. Dopodiché in ogni finale c'è stata almeno una squadra che aveva già vinto un mondiale. L'Olanda è alla sua terza finale. Perdesse pure questa sarebbe record. Alla rovescia ovviamente.


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Italia - Paraguay 1-1
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Calcio Mondiali 2010
Notizie sul Calcio Mondiali 2010
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio