HOME   Calcio
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
No di Cairo per Ogbonna "La Juve lo vedrà nel derby"
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


TORINO - Prandelli dice che la Nazionale non è la Juventus, "non chiamatela ItalJuve", ma sette bianconeri in squadra sono sette indizi, e fanno molto più di una prova. E la torinesizzazione della formazione azzurra non si ferma qui, nel senso che in campo, strizzato in una difesa bianconera, a Sofia contro la Bulgaria c'è pure uno del Toro, quell'Ogbonna che ha preso il posto di Chiellini (toh, Juve) infortunato, e che in pratica è all'esordio "vero", nel senso di partita che conta. Qualcuno fa accostamenti con la tanta Juve presente al Mondiale del 1978 in Argentina (nove bianconeri più il granata Zaccarelli...), e anche al Mondiale in Spagna nel 1982, dove i granata Dossena e Selvaggi furono solo riserve. Qualcuno si spinge indietro, al Grande Torino che per una partita della Nazionale, 3 a 2 sotto la Mole sull'Ugheria, diede dieci giocatori, tutti (non c'erano le sostituzioni) escluso il portiere della Juventus Sentimenti IV. Si va nel passato, si pensa al futuro doveroso: Ogbonna piace (anche) alla Juventus. Marotta ha detto che "se fosse sul mercato sarebbe giusto cercare di averlo".

CAIRO: "OGBONNA? LA JUVE LO VEDRA' SOLO AL DERBY" - La replica di Cairo non si è fatta attendere, anche se il presidente del Torino aveva già risposto confermando il giocatore in granata con un lungo contratto e togliendolo dal mercato. Un modo per ribadire la volontà del Toro di accompagnare Ogbonna nei progressi, garantendo appoggio e comprensione all'atleta quando e se arriverà il momento di un salto verso responsabilità maggiori. Per ora, fa sapere Cairo, la Juventus dovrà accontentarsi di vederlo in campo nel derby: "Ogbonna alla Juve? Difficile. Piace a tanti, piace alla Juve e anche alle squadre straniere. Ma soprattutto piace a noi. Ogbonna è un giocatore che voglio tenere al Toro, spero che la Juve possa apprezzarlo nel derby".

LICHTSTEINER, L'ANTIPATICO: "SI', MA SOLO IN CAMPO" - Dalla colonia bianconera in azzurro all'ambasciatore juventino in Svizzera Stephan Lichtsteiner, che sprona la sua Nazionale, impegnata questa sera in casa della Slovenia, scandendo uno slogan made in Torino: "L'unica cosa che conta è vincere. Una vittoria darebbe la giusta direzione per andare in Brasile". Ora che è partito Maicon, il miglior terzino destro del campionato è proprio Lichtsteiner, lo svizzero dall'accento romano, retaggio delle tre stagioni trascorse alla Lazio. Aspettando i rientri di Isla e Pepe, è lui l'assoluto padrone della corsia destra bianconera, la sua terra di battaglia. Già, perché il 28enne di Adligenswil è l'elvetico meno pacifico del mondo: ogni partita una guerra. "So di non essere bello sul rettangolo verde - ammette Lichtsteiner in un'intervista al quotidiano Le Matin-, ma non mi importa di essere simpatico all'avversario o agli spettatori. Quando mi vedo giocare, spesso non mi riconosco. Ma fuori dal campo sono tutto un altro ragazzo".

"PSG? ALLA JUVE MI SENTO AMATO" - Fedele alla sua Signora, tanto da aver respinto, in estate, la corte del Paris Saint-Germain: "Noi non cambiamo squadra con tanta facilità - prosegue l'esterno elvetico -, come invece può pensare la gente. La Juventus è uno dei più grandi club al mondo. Qui mi sento bene, qui mi sento amato. Torniamo in Champions League, andiamo a caccia di tutti i titoli. Dove avrei potuto trovare questo altrove? Tutto questo ha rafforzato il mio desiderio di rimanere. E, ad essere sinceri, nessuna offerta era veramente straordinaria".

"PECCATO SION, DEL PIERO E' IL MEGLIO" - Obbiettivo, tanto da ammettere serenamente di avere "una vita da privilegiato, fantastica e con un super stipendio". Ma la fortuna di Lichtsteiner non è certo piovuta dal cielo: "Ho dovuto combattere per guadagnarmi le cose. Bisogna essere sempre al top. E alla lunga, ci si può anche stancare". In chiusura, il numero 26 bianconero erige un monumento al suo ex capitano Del Piero: "Di Alex mi ha colpito l'umiltà. Lui non ha mai gettato polvere negli occhi, e questo gli ha permesso di essere migliore degli altri. Del Piero è il meglio del meglio. A livello umano, un tipo eccezionale. Mi sarebbe piaciuto vederlo al Sion del presidente Christian Constantin, sarebbe stato un bel colpo per il calcio svizzero".

STEFANO DEL PIERO: "INSIGNE POSSIBILE EREDE DI ALEX" - A proposito di Del Piero, oggi sulle frequenze di Radio Crc è intervenuto il fratello-agente Stefano: "Gli elogi di Insigne a Del Piero? Pochi giorni fa ho parlato di Lorenzo con Alessandro. Alex è sempre stato se stesso, e questo alla lunga lo ha premiato. Le parole di Insigne gli hanno fatto molto piacere, anche perché Lorenzo è un ragazzo intelligente, con molto talento. Credo che si sentiranno privatamente, in modo che mio fratello potrà fargli il suo in bocca al lupo di persona. Non è la prima volta che Lorenzo parla in questi termini di Alex però il contesto in cui l'ha fatto, in Nazionale, ha esaltato il suo messaggio. Insigne, erede di Alex? Se lo augurano tutti i tifosi del calcio". Tranne quelli bianconeri, che puntano tutto su Giovinco.

ABETE: "NESSUN PROBLEMA CON LA JUVENTUS" - Arriva anche un messaggio distensivo da parte del presidente della Figc Abete: " La Figc non ha alcun motivo di avere un rapporto conflittuale con la Juve - spiega a Sky -. Non ci sarebbe alcun motivo, la Juve è sempre stata un riferimento del calcio italiano, ha dato tanti giocatori alla nazionale e continua questa tendenza, bisogna tenere distinta la dialettica collegata ai ruoli dalla qualità del rapporto personale. Ci sono diversità di posizioni, occorre tenere distinto il ruolo della politica sportiva e la titolarità degli organi di giustizia che si possono sì criticare ma va riconosciuta la funzione e l'onestà intellettuale di chi giudica. Il mesaggio è rivolto a tutto il mondo del calcio, lo ha fatto pervenire più volte anche il presidente del Coni Petrucci, si parla di regole dello sport che valgono per tutte le discipline e federazioni".


 


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Juventus - Lecce 2-2
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Juventus
Notizie sul Calcio
Notizie sul Juventus
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90° Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio