HOME   Ciclismo
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Mondiale prof, Rui Costa a sorpresa. Show di Nibali, ma è solo quarto
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


FIRENZE - Il campione del mondo è Alberto Rui Costa, non uno qualsiasi visto che in Portogallo rivaleggia con Cristiano Ronaldo per la palma di sportivo più popolare. "E' un'emozione enorme per me e per il mio paese. E' un grande orgoglio portare a casa questa medaglia, non me l'aspettavo". Il vincitore del Giro della Svizzera (due volte) e di svariate tappe al Tour, conquista la maglia della vita nel giorno in cui Vincenzo Nibali fa una delle più belle gare della sua carriera. Gli azzurri intepretano bene tutto, il siciliano c'è sempre, ma nel terz'ultimo giro del circuito fiorentino cade. E' finita, anzi sembra finita. Nibali riprende un minuto in pochi km, mentre davanti il Belgio tira a tutta. Una azione eccezionale, al pari della stoccata feroce dello Squalo nell'ultima salita di Fiesole, sulla scia di una accelerazione di Scarponi. Lo riprendono Purito Rodriguez, Valverde, Uran e Rui Costa. Discesa: Uran cade rovinosamente, Nibali, forse ricorda lo scivolone precedente, sbaglia una curva, Rodriguez va. Valverde non dà un cambio (e in quel momento ci sta tutto), Rui Costa è sornione. Nibali deve fare tutto da solo, domina il muro di Via Salviati, poi però deve umanamente tirare il fiato e Purito riprende vantaggio.

Rui Costa a questo punto si rivitalizza, e sul suo scatto si assiste ad una delle più grosse sciocchezze tattiche mai viste: Valverde, che ha energie per farlo, non gli va dietro. Risultato: il portoghese frega tutti, per la Spagna sono medaglie amarissime. Emblematico l'atteggiamento di Rodriguez quando sente sul collo il fiato di Rui Costa: prova a parlargli, non riceve neanche una parola, non uno sguardo, celato da occhialoni neri. Purito in quel momento capisce che ha perso, è un uomo disarmato al cospetto di un cecchino che non ha pietà. Per Nibali, ai piedi del podio, purtroppo solo applausi. "Ho fatto un grande sforzo dopo la caduta, se avessi avuto più energie avrei fatto più selezione in salita. Peccato perchè la condizione era ottima. Valverde non mi ha dato una mano? Mi sembra che gli spagnoli non abbiamo vinto...", spiega con una punta di ironia.

Rincara la dose il ct Bettini:  "Sapevamo che il percorso era rischioso e che ci sarebbero state delle cadute. Peccato, perchè siamo andati giù quando il caos era finito e stavamo riorganizzando le idee. Ci è mancato Paolini, bravo Vincenzo e tutti gli azzurri, in una giornata del genere sono stati dei leoni". Sulla caduta di Nibali: "Quando l'ho trovato in terra non pensavo risalisse, senza caduta se la serebbe giocata con Rodriguez. Ha fatto un gran numero per rientrare, si è subito riaccodato con uno sforzo enorme: senza criticare nessuno, meglio una medaglia di legno che perdere come la Spagna".

Un mondiale d'altri tempi, veramente tosto. Un percorso impegnativo che il clima rende durissimo: 272 km, i primi 106 con in linea, non una passeggiata (c'è ad esempio il San Baronto), poi il circuito. E qui la discesa da Fiesole diventa più tosta della salita, il muro di Via Salviati sembra ancora più insidioso. 'Colpa' della pioggia, che ribalta tutto: accompagna i corridori dall'inizio fino a una trentina dall'arrivo, senza tregua. Un'acqua che fa strike di nazionali importanti come la Gran Bretagna: birilli, diventano tali Cavendish, Froome, Wiggins. Via in rapida seguenza, uno dopo l'altro. A proposito del baronetto, appena mette piede in Italia (vedere il recente Giro), il meteo lo aspetta al varco e lo perseguita. Gli azzurri invece la prendono di petto, tengono fede a quanto detto dal ct Bettini. Attacco, ma con raziocinio. Vanotti, Santaromita, Nocentini, in seguito Ulissi (quest'ultimo nonostante una caduta) sono i primi ad entrare in azione. La corsa viene dura, il Belgio sornione non si vede ma c'è, gli spagnoli sembrano (sembrano...) improvvisamente addomesticati nel loro ruolo: il gruppo si spezza, Valverde e Rodriguez restano dietro ed un re come Contador si mette al servizio per evitare problemi.

Cancellara deve cambiare la bici, ma non si scompone. In tanti però, da Evans (caduto) a Quintana alzano bandiera bianca. A cavallo tra il quart'ultimo e terz'ultimo giro, interessante la carta Visconti. L'ex campione d'Italia si lancia a caccia dell'ultimo superstipe della fuga di inizio giornata, il polacco Huzarski (gli altri erano il venezuelano Godoy , l'austriaco Brandle, il ceco Barta e il tunisino Chtioui). Gli azzurri rimasti possono tirare il fiato e costringere i belgi (Vansummeren su tutti) a lavorare. Ma quando c'è da pagare il conto, i vari Cancellara, Sagan, Gilbert, restano senza monete. Tatticamente perfetti, gli mancano 'solo' le gambe. Poi il Nibali show, nel bene e nel male, la tremenda morsa iberica. Rimpianto ma non troppo, l'Italia può dire di avere un corridore grande, completo, che potrebbe anche chiudere il digiuno di classiche monumento che dura da 5 anni.

ORDINE D'ARRIVO
1. Rui Costa (POR), 272,2 km in 7 h 25:44. (media: 36,65 km/h)
2. Joaquim Rodriguez (ESP) s.t.
3. Alejandro Valverde (ESP) a 16.
4. Vincenzo Nibali (ITA) 16.
5. Andriy Grivko (UKR) 31.
6. Peter Sagan (SVK) 34.
7. Simon Clarke (AUS) 34.
8. Maxim Iglinskiy (KAZ) 34.
9. Philippe Gilbert (BEL) 34.
10. Fabian Cancellara (SUI) 34.
11. Bauke Mollema (NED) 34.
12. Lars-Petter Nordhaug (NOR) 34.
13. Dani Moreno (ESP) 34.
14. Simon Geschke (GER) 34.
15. Sergio Henao (COL) 34.
16. Michele Scarponi (ITA) 34.
17. Filippo Pozzato (ITA) 1:05.
18. Arthur Vichot (FRA) 1:05.
19. Edvald Boasson Hagen (NOR) 1:05.
20. Jakob Fuglsang (DEN) 1:05.


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 








  Tieniti sempre aggiornato sul Ciclismo
Notizie sul Ciclismo
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio