HOME   Formula1
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Formula 1, Alonso: "Dalla Red Bull nessuna irregolarità. Ma nel 2014 sarà tutto diverso"
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


YEONGAM (Corea del Sud) - Nessun sospetto sulla Red Bull. Fernando Alonso spazza via i dubbi relativi a possibili irregolarità da parte dell'imbattibile scuderia angloaustriaca visto lo strano suono proveniente dalla Rb9 nella gara di Singapore. "La Red Bull passa tutte le verifiche, perciò non c'è da discutere. Il fatto che suoni in modo particolare non è una prova. Sicuramente usano qualcosa di diverso dagli altri team, ma restando dentro le regole. Non ho nessuna strana sensazione", commenta lo spagnolo della Ferrari.

Sulla gara di domenica a Yeongam Alonso chiarisce: "L'obiettivo è cercare di stare davanti a Vettel e ridurre il divario, anche se la logica dice che non è possibile. Quello di Singapore è stato un caso estremo, per tante ragioni. Ci serve fortuna. Se l'avremo, potete stare certi che la sfrutteremo". Chiusura con una battuta sul futuro e l'incontro col presidente Montezemolo a Maranello: "Ci siamo aggiornati su molte cose. Gli ho chiesto novità sui tecnici che arriveranno e sulle modifiche alla galleria del vento, che è un punto fondamentale per la prossima stagione. Nel 2014 sarà tutto diverso: sono ottimista che la Ferrari possa recuperare sui rivali".

MASSA: "CONCENTRATO SULLE ULTIME GARE, NON SUL FUTURO" - Terminare nel miglior modo possibile la sua lunga avventura al volante della Rossa. E' questo l'imperativo di Felipe Massa, che anche dopo l'annuncio del suo addio alla Ferrari a Mondiale finito preferisce focalizzare la propria attenzione sugli ultimi impegni della stagione 2013, senza pensare per ora al domani lontano da Maranello. "Mi sto ancora concentrando sulle ultime gare, non credo che sia il momento giusto per parlare del mio futuro. Credo che ci saranno delle buone opportunità, ma è meglio aspettare e dirlo al momento giusto - sottolinea il pilota brasiliano nella conferenza stampa del giovedì del Gran Premio di Corea -. Mi sento bene, mi sento a mio agio nella macchina, sono riuscito a fare qualche punto nelle ultime gare, cosa importante per me e per il team. Sto cercando di concentrarmi e di continuare così nelle ultime gare, cercando di ottenere qualche podio in più e qualche risultato ancora migliore da qui in avanti. Credo che anche le qualifiche stiano andando bene, quindi cerchiamo di fare tutto il possibile per portare a casa dei buoni risultati e di finire bene con la Ferrari in questa lunga e importante storia insieme".

"MI VEDO ANCORA IN FORMULA 1, MA SOLO SE POSSO LOTTARE" - Le domande sul futuro, però, Massa non riesce a dribblarle del tutto. Lui si vede ancora in Formula 1. "Sono piuttosto ottimista riguardo alla possibilità di trovare una buona soluzione. Come ho detto, non cambierò il mio modo di pensare. Se avrò una macchina che possa permettermi di essere competitivo bene, ma non voglio una macchina che non abbia possibilità di combattere", afferma il carioca, prima di concedere un commento sul circuito coreano e sui 22 GP dell'anno prossimo. "Mi piace questa pista e mi piace guidare qui, ma riguardo al calendario credo che ci sia molto da riflettere perché non è comodo per noi piloti e neppure per i team".

"IL 2013? TANTI PARTICOLARI CHE NON HANNO FUNZIONATO" - Sognava una stagione migliore il ferrarista, non è andata come sperava. "Ci sono tanti piccoli particolari che non hanno funzionato come mi aspettavo, quantomeno per combattere per il campionato. Bisogna parlare del gruppo complessivo di lavoro - spiega Massa, che poi si concentra su Vettel, ormai vicino alla conquista dell'ennesimo titolo -. Se guardate le ultime gare, il suo passo in qualifiche e gara, e se guardiamo quei pochi team che hanno avuto dei piccoli aggiornamenti, potrebbe ottenere un'altra vittoria perché il suo passo è stato sicuramente migliore. In tutte le piste e in particolare a Singapore. Le Red Bull mostrano sempre delle prestazioni straordinarie. Spero che non sarà così, ma credo che abbia la possibilità di vincere altre gare da qui in avanti". Intanto la Ferrari venerdì testerà nuovi aspetti per il 2014. "Credo che non sarà così semplice cercare di provare delle cose per l'anno prossimo venerdì, perché tutto ripartirà da zero. Ma se ci saranno nuovi pezzi, spero di poterli provare", conclude Massa.

RAIKKONEN: "LA SCHIENA? SONO IN COREA PER CORRERE" - Alla vigilia dell'appuntamento sud coreano parla anche Kimi Raikkonen, proprio il suo successore nella scuderia di Maranello. A Singapore il finlandese della Lotus aveva rischiato di saltare le qualifiche per dolori alla schiena, poi ha chiuso la gara con un ottimo terzo posto dopo essere scattato dalla tredicesima posizione in griglia. "Se non potessi correre non sarei qui - assicura il 33enne driver di Espoo -. Ovviamente ne sapremo di più domani, ma per ora è ok. E' sempre difficile dirlo finché non ci si mette al volante, ma penso che dovrebbe andare tutto bene. Come ho già detto in occasione dell'ultima gara, non è la prima volta e sono certo che non sarà l'ultima. E' un problema con cui convivo da molto tempo". Raikkonen lancia segnali rassicuranti anche alla Ferrari in vista del suo ritorno la prossima stagione. "Sono sempre stato bene, ovviamente ogni anno che passa i problemi fisici aumentano, ma sono certo di poter convivere con queste cose", spiega il finlandese, che si dice ottimista circa le possibilità di "battere Vettel e la Red Bull da qui alla fine".

HAMILTON: "MERCEDES IN CRESCITA, VOGLIO PRECEDERE LE FERRARI" - Non ha grandi ricordi del tracciato di Yeongam, 400 km a sud di Seul, ma ha buone sensazioni e le ambizioni di sempre Lewis Hamilton. "Non ricordo nessuna delle gare, a dire il vero. Ricordo di essermi qualificato davanti, credo di aver fatto delle buone prove, ma non c'è nulla di particolare da ricordare - taglia corto il pilota della Mercedes che da Silverstone in poi ha raccolto tanti punti -. Dipende dalla comprensione della mia macchina, che sta crescendo. Sto capendo come ottenere il massimo da lei. Speriamo che questo weekend vada ancora meglio e che possiamo crescere rispetto agli ultimi Gp. Ci sono alcuni aspetti nei quali possiamo migliorare, in particolare sulla comunicazione. Sono rimasto abbastanza sorpreso che la macchina sia andata bene ovunque. E' stata una vera fortuna, quindi non vedo l'ora di verificare se in questo GP riusciremo a tenere il passo della Red Bull, quantomeno a cercare di arrivare davanti ai ragazzi in rosso".

"CALENDARIO 2014? OK TANTE GARE, MA SI PUO' FARE MEGLIO" - Hamilton parla anche del circuito sudcoreano e dei 22 GP dell'anno prossimo. "E' un bellissimo tracciato, hanno fatto un ottimo lavoro ed è piacevole guidare qui. Non ci sono molte persone a guardarlo, è lontano dalla città, ma abbiamo visto quanto è suggestivo lo scenario. Dal punto di vista del calendario, sono d'accordo con Massa. L'anno sarà molto lungo, la stagione impegnativa. Il problema è che ci saranno gare molto distanti. Ne puoi fare tante, ma devi organizzarle in modo migliore".


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Ferrari F10 Launch Ceremony
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Formula1
Notizie sul Formula1
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio