HOME   Ippica
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Frankie Dettori positivo, torna lo spettro della cocaina
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


LONDRA - E' uno di quei fantini che non cadono mai di sella, eppure stavolta sembra essere finito anche lui nella polvere. Frankie Dettori, il jockey italiano trapiantato in Inghilterra, dove è diventato uno dei più grandi campioni delle corse di galoppo di tutti i tempi, è risultato positivo a un test anti-doping a Parigi e adesso rischia una lunga squalifica: sei mesi, forse più. Ha 41 anni, quindi non dovrebbe essere la fine della sua carriera agonistica, in teoria potrebbe tornare in groppa a un cavallo alle corse di Ascot l'estate prossima. Ma sulla sua immagine rimarrà una macchia: "Ha perso di un naso", titola ironizzando il Sun, sostenendo che la sostanza vietata da lui presa era cocaina.

Non sarebbe la prima volta per Dettori: nel 1993 fu riconosciuto colpevole del possesso di un piccolo quantitativo di "polvere bianca". In seguitò definì l'incidente "una sciocchezza, ero giovane, arrogante, fu una bravata". Ma nel mondo dei fantini circolano aneddoti ricorrenti sulle strategie usate per distrarsi dal mangiare, dunque per non ingrassare, e la "coca" sarebbe tra queste, sebbene frequenti controlli anti-doping dopo le gare abbiano finora prodotto pochi risultati positivi. Uno è stato quello in cui è incappato Dettori, dopo una corsa a Parigi, in settembre, anche se la notizia è stata resa pubblica soltanto ieri, quando la federazione ippica ha annunciato un'inchiesta. Nessun commento da parte sua: "Attendiamo l'esito delle indagini", dice un suo portavoce.

Figlio del grande jockey italiano Gianfranco Dettori, Frankie ha cominciato a correre sui cavalli sin da ragazzino e vanta una serie di record straordinari, tra cui 100 vittorie nello spazio di una sola stagione nel 1990 (prima di lui ci riuscì solo il leggendario fantino inglese Lester Piggott) e sette vittorie in sette gare in una sola giornata, ad Ascot nel 1996. Sposato con una inglese, da cui ha avuto cinque figli, quest'anno stava avendo una stagione più incerta, dopo avere deciso di non correre più per la scuderia dello sceicco Mohammed bin Rashid al-Maktoum, uno dei grandi proprietari di cavalli da galoppo, diventando un fantino free-lance. E adesso gli è capitato anche l'infortunio del test anti-droga positivo: una caduta nella "polvere" che proprio non ci voleva, per il jockey italiano che ha conquistato l'Inghilterra.
 


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Ippica
Notizie sul Ippica
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio