HOME   Ippica
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Mattanza al Grand National morti due purososangue
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


LONDRA  -  I cavali si uccidono anche così: facendoli correre su un percorso a ostacoli che è diventato un annuale carneficina di equini, e talvolta anche i fantini. Due purosangue sono morti e due sono rimasti seriamente feriti nel Grand National, una delle classiche corse di galoppo inglesi, suscitando vibranti proteste da parte di gruppi animalisti che descrivono l'evento come uno "spettacolo crudele che non ha niente a che fare con lo sport".

Gli incidenti sono avvenuti sabato. Entrambi i cavalli che hanno perso la vita sono stati uccisi per ordine dei veterinari per mettere fine alle loro sofferenze, dopo avere riportate fratture alle gambe e ad altri organi che non erano curabili. Uno dei due era un campione famoso, Synchronized, un cavallo di nove anni che appena il mese scorso aveva vinto la Cheltenham Gold Cup, un'altra classica del galoppo, e che era montato da un fantino veterano, Tony McCoy. L'altro cavallo ucciso si chiamava According to Pete. Altri due hanno riportati gravi infortuni, ma di entità non giudicata fatale, anche se potrebbero non essere più in grado di partecipare alle gare.

Tutti e quattro i cavalli sono caduto durante un percorso che è considerato tra i più impegnativi al mondo per le corse ad ostacoli, con siepi e muri così alti, spesso seguiti da fossati, che provocano abitualmente cadute di massa facendo finire a terra cavalieri e cavalli. Solo che stavolta due cavalli non si sono più rialzati.

Le loro morti porta a ben
36 il numero di cavalli uccisi al Grand National nel corso degli ultimi 50 anni. E il 2012 è stato un anno particolarmente doloroso per i cavalli da corsa in Inghilterra, 41 hanno perso la vita dall'inizio dell'anno in varie competizioni, 23 nel solo mese di marzo. Gli esperti affermano che il bilancio delle vittime sarebbe ancora più alto se alcune corse non fossero state cancellate a causa del maltempo.

   Decine di attivisti di associazioni per la difesa degli animali hanno manifestato oggi davanti all'ippodromo di Aintree in cui si era tenuta la gara, esibendo cartelli con scritte come: "Non scommettete sulla crudeltà". Afferma Andrew Tyler, direttore di Animal Aid e uno degli organizzatori della protesta: "Il Grand  National è uno spettacolo disgustoso e crudele mascherato da sport. Non c'è nulla di agonistico in un evento in cui muoiono continuamente così tanti cavalli. Per chiunque ami i cavalli e gli animali, questa gara è un'esperienza malinconica e deprimente".  Replica Julian Thick, direttore dell'ippodromo di Aintree: "Siamo disperatamente tristi per questi incidenti. Noi amiamo i cavalli e soffriamo quando si fanno male. La sicurezza ha la massima prioprità nella nostra corsa".  Come che sia, le proteste di ieri sono la conferma che questa sarà una primavera e un'estate di manifestazioni contro vari avvenimenti sportive. Nei giorni scorsi c'era stata la solitaria interruzione della regata Oxford-Cambdrige sul Tamigi da parte di un singolo dimostrante che si è tuffato nel fiume per protestare contro l'istruzione di elite. Più vaste dimostrazioni sono attese da parte del movimento "Occupy the City" e da altre organizzazioni in occasione delle Olimpiadi di Londra in luglio e agosto.







  Ultimo Video Inserito
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Ippica
Notizie sul Ippica
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio