HOME   Moto
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
MotoGp, Gp Australia, vince Lorenzo, squalificato Marquez
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


Phillip Island - Gara strana, quella del Gp di Australia, dominato alla fine da Lorenzo, ma solo perché il suo "uomo nero" Marquez è stato squalificato per un clamoroso errore: quello di aver sbagliato il momento in cui cambiare gomme.

Qui in Australia, fra il nono e il decimo giro si doveva cambiare gomma perché le coperture Bridgestone sull'asfalto nuovo del circuito dopo quel limite andavano. Così - visto che in MoptoGp non si possono cambiare i pneumatici - come è noto si sostituiscono direttamente le moto. Non solo: la corsa poi è stata accorciata a 19 giri, invece dei tradizionali 26. Insomma una sorta di gara sprint.

La Bridgestone, infatti, ha comunicato di non poter garantire la sicurezza della gomma posteriore oltre i 14 giri e "nell'interesse della sicurezza dei piloti", ha informato la direzione di gara della MotoGp, sono state prese le seguenti decisioni: "1. La gara sarà di 26 giri; 2. Ogni pilota sarà obbligato a entrare ai box per cambiare moto almeno una volta durante la gara; 3.
Nessun pilota potrà correre più di 14 giri con la stessa gomma posteriore. Ciò significa che il cambio, se effettuato prima del giro 12, sarà seguito da un secondo cambio; 4. I piloti Factory e Satellite dovranno utilizzare l'opzione "hard" (B51DR); 5.I piloti CRT dovranno utilizzare l'opzione "hard" (B50DR); 6. L'area con velocità limitata sarà estesa all'entrata e all'uscita e l'uscita per il ritorno in pista verrà marcata con una linea bianca nell'area di "run off". Chi attraverserà tale linea rientrando in pista verrà penalizzato".

Insomma un delirio che ha reso più complicata la comunicazione pilota-box (sempre un problema in moto perché non esistono i collegamenti radio come in F1) e che alla fine è costata la gara a Marquez.

Ma andiamo per gradi. Nella prima parte di gara solito copione, con Lorenzo che va in testa seguito dalle due Honda, Marquez e Pedrosa nell'ordine, ma Valentino Rossi, invece del classico quarto posto si trova davanti Smith e Bautista, quindi è sesto, più in difficoltà del solito.

Poi nella seconda metà il disastro: a Marquez viene esposta bandiera nera per aver ritardato di un giro il cambio di moto. A quel punto Lorenzo va a vincere senza problemi, seguito da Pedrosa e Rossi che ha avuto la meglio dai suoi inseguitori ed è riuscito a conquistare finalmente il podio.

Il risultato? Mondiale riaperto: ora nella classifica mondiale - a due gare dalla fine - Lorenzo è a meno 18 punti da Marquez e Pedrosa a meno 34. Tutto, adesso, può di nuovo succedere...


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 








  Tieniti sempre aggiornato sul Moto
Notizie sul Moto
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio