HOME   Pallavolo
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Trento è una macchina Modena ko in un'ora
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


TRENTO - L'Itas Diatec Trentino supera senza problemi 3-0 (25-15, 25-14, 25-18) Casa Modena nella prima partita di semifinale dei playoff. A Trento è bastata un'ora e dieci minuti di gioco per regolare le velleità degli emiliani. In campo si vedono solo i campioni del Mondo e d'Europa che sin dalle prime battute impongono il loro gioco: una miscela di grande servizio, muro granitico e attacco potente. Per Casa Modena è difficile fermare la macchina quasi perfetta costruita dall'allenatore Stoytchev, anche se all'esperto coach Bagnoli va dato il merito di averle provate davvero tutte. Per quanto visto sotto rete a imporre la legge sono Juantorena (10 punti), Kaziyski (12 punti), l'opposto Stokr, mvp con 15 punti con una percentuale del 74 per cento, e il centrale Birarelli (9 punti) guidati dalla sapiente regia di Raphael. Dall'altra parte qualche problema in più per l'altro palleggiatore brasiliano Bruno che prova ad azionare le sue bocche da fuoco ma riceve in cambio poco: Dennis gioca male, solo tre punti per l'opposto, e l'unico a provarci con continuità è Dick Kooy migliore dei suoi con otto palle schiacciate per terra. Per il futuro a Modena serve una maggiore qualità dal suo muro-difesa e più incisività nella battuta.

PRIMO SET - Nel primo set Trento mostra subito i muscoli, oltre a un tasso tecnico di grande qualità. Gli uomini allenati da Stoytchev fanno tutto bene e costruiscono un primo vantaggio che costringe Modena a inseguire. Juantorena, Kaziyski
e Stokr battono e schiacciano senza problemi, il muro degli emiliani vacilla. La perfetta regia di Raphael chiama in causa a turno l'enorme potenziale offensivo di Trento e lancia i campioni d'Europa alla conquista del parziale. Gli ospiti provano a reagire, ma la difesa rende la rimonta improbabile. Poi coach Bagnoli rischia pure Berezkho, infortunato e che non si è allenato. Il giocatore russo rimane in campo davvero poco e lascia la sfida perché sente dolore al ginocchio infortunato. Il set si chiude con un ace del "fenomeno" Juantorena 25-15.

SECONDO SET - La qualità di Trento fa la differenza pure nel secondo set. L'Itas Diatec è una montagna troppo alta da scalare per i volenterosi emiliani. I numeri del successo dei padroni di casa sono il segnale della resa di Modena: Trento attacca al 60 per cento contro il 37 di Casa Modena. Nella ricezione la situazione non migliora con i canarini fermi al 40 per cento contro il 50 dei campioni del Mondo. E che dire della battuta: su quindici servizi sette finiscono fuori e otto nella mani dei padroni di casa. Il pesante passivo è inevitabile 25-14.

TERZO SET - Nel terzo set Trento non rallenta e accelera subito grazie a un turno di battuta di Kaziyski. Durante questa frazione si vede una partita più equilibrata, nonostante la squadra di casa mantenga sempre un break di vantaggio. Nella seconda parte Modena non regge il confronto e i gialloblù di casa spezzano l'equilibrio e volano alla conquista di gara uno della semifinale con il punteggio 25-18.

Infine per quanto riguarda  l'altra semifinale e la vicenda del palazzetto di Macerata inadatto, secondo la Lega, a ospitare gare di questo livello attesa per domani la decisione finale. La società presenterà agli organi competenti una documentazione che potrebbe consentire di giocare le gare contro Cuneo al PalaFontescodella.

Il programma delle semifinali (gara due). Mercoledì 27 ore 20.30 Lube Macerata-Bre Banca Cuneo (0-1). Giovedì 28 ore 20.30 Casa Modena-Itas Diatec Trentino (0-1, diretta RaiSport 1).

ITAS DIATEC TRENTINO-CASA MODENA 3-0
25-15, 25-14, 25-18
ITAS DIATEC TRENTINO: Kaziyski 12, Leonardi, Birarelli 9, Della Lunga 1, Juantorena 10, Zygadlo, Vieira De Oliveira 2, Sala 4, Sokolov, Colaci (L), Stokr 15, Bari ((L)), Garcia Pires Ribeiro ne. Allenatore: Stoytchev.
CASA MODENA: Manià (L), Fabroni, Kooistra 6, Mossa De Rezende 2, Dennis 3, Berezhko, Kooy 8, Casadei 1, Creus Larry 5, Casoli 5, Diaz 3, Piscopo 1, Ciabattini ne. Allenatore: Bagnoli.
ARBITRI: Rapisarda, Puecher.
NOTE: spettatori 3300, incasso 44000 euro. Durata set: 24', 21', 25' per un totale di un'ora e 10 minuti.



Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 








  Tieniti sempre aggiornato sul Pallavolo
Notizie sul Pallavolo
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio