HOME   Rugby
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Rugby, Celtic League: Benetton e Zebre, debutto amaro
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


ROMA - La nuova stagione internazionale del rugby italiano si chiude nel malinconico segno di quella passata. Dopo le tre sconfitte degli azzurri nel tour sudafricano di giugno, doppia doccia gelata all'esordio nella lega celtica per Zebre e Benetton Treviso. La franchigia della Fir perde a Galway con gli irlandesi del Connacht (16-25) senza mai essere stata davvero in partita. I trevigiani si arrendono ai gallesi degli Ospreys (19-24) davanti ai cinquemila spettatori di Monigo.

Cavinato: "E' mancato il furore" - "Abbiamo fatto una partita troppo timorosa in attacco, regalando troppi punti al Connacht senza avere la giusta rabbia per segnare", spiega Andrea Cavinato, allenatore delle Zebre. Buona partenza degli italiani, poi una grave incertezza complice Toniolatti, al quarto minuto di gioco: "Sull'azione della loro prima meta abbiamo difeso bene, subendo però un intercetto in touche nel battere velocemente la rimessa". Dopo la segnatura di White, il raddoppio di Healey. "Anche sulla seconda meta irlandese abbiamo prima regalato il possesso e poi non siamo stati performanti in prima fase, sbagliando il placcaggio in parità numerica. Questo episodio ci ha tagliato le gambe". Si era solo al dodicesimo. "Non abbiamo avuto il giusto furore agonistico e la volontà di sostenere in modo corretto le azioni offensive; mentre di positivo ci sono sicuramente i primi 20 minuti. Malgrado la stupida meta concessa abbiamo provato a giocare con diligenza ed organizzazione". I calci di Orquera e gli errori al piede di Parks hanno evitato al Connacht di prendere il largo. Nel finale terza meta irlandese di Carr, e una marcatura per Redolfini. "Molto positivi i cambi che hanno innalzato il nostro livello: un'inversione di tendenza rispetto alle gare del precampionato".

Tebaldi piega Treviso - Guidati da Tito Tebaldi, gli Ospreys hanno espugnato Monigo con saggezza e un pizzico di fortuna, perché nel finale i trevigiani hanno mancato d'un soffio la possibilità di ribaltare il risultato. Il punteggio è stato aperto da una punizione di Di Bernardo, ma il Benetton non è stato abile a sfruttare la superiorità numerica a differenza dei gallesi, che dopo il giallo a Ghiraldini hanno segnato con Baldwin. Treviso nella ripresa ha provato a invertire la rotta, però un'incertezza di Williams e McLean su di un calcio alto di Tebaldi ha permesso a John di segnare un'imperdonabile meta, condita dai punti al piede di Biggar. Bella la marcatura di Favaro dopo un'irresistibile avanzata del pacchetto da rimessa laterale. Inutile l'assedio finale dei biancoverdi.
 


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Rugby New Zealand Haka
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Rugby
Notizie sul Rugby
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio