HOME   Vela
Notizie Sportive
Calcio Calciomercato Formula 1 Moto Basket Tennis Ciclismo Nuoto Rugby Pallavolo Altri Sport Poker Rss
Barcolana day after Altro che bonaccia
 Leggi i commenti :: Commenta la notizia


I giorni dopo la festa si colorano dei racconti, delle classifiche e di qualche strascico. Pelaschier e Bressani, prima squalificati poi riammessi. Stefano Spangaro (ex di Esimit): “Aniene vincitore morale”. Vasco Vascotto: “Ho perso per una strambata”. E intanto Greenpeace batte tutti sui media - VIDEO
 

Esimit Europa 2 ha vinto la regata, Aniene 1a Classe (secondo) ha stupito tutti, da Vasco Vascotto e Robertissima III ci si aspettava qualcosa di più, gran parte dei 1562 partenti ha tagliato il traguardo (fatto raro), la protesta civile di un gommone di Greenpeace contro le iniziative dello sponsor sotto bordo a Esimit Europa 2 hanno fatto il giro dei media, 300 mila persone si sono avvicendate sulle rive e il giro d'affari in città è stato di oltre 10 milioni di euro. Con questi highlights la Barcolana 45 entra già nel suo day after, e si lascia andare ai ricordi e ai commenti. Non senza qualche strascico polemico. Per noi resta unica la capacità dell'evento di riunire tutta la vela, nelle sue tante dimensioni, in una sola grande adunata, un richiamo, un'immensa famiglia del mare e della vela.
 
LA REGATA MINUTO PER MINUTO
Trieste, 13 ottobre 2013 - Poco, pochissimo vento. Tanta, tantissima festa. La 45a edizione della Barcolana si conclude con oltre 300mila persone sulle Rive. Esimit Europa 2 dello sloveno Igor Simcic vince la regata in 2 ore e 16 minuti, precedendo Aniene 1a Classe di Giorgio Martin, e TuttaTrieste con List di Roberto Distefano.
 
Per il TP52 Aniene si tratta di un risultato davvero eccezionale, arrivato grazie a una perfetta partenza a Barcola e alla capacità di saper interpretare al meglio la particolare situazione meteo-marina. "Arrivare secondi overall con una barca di 52 piedi, ha il sapore di una vittoria morale - ha dichiarato il tattico Stefano Spangaro - il lato più affascinante della vela è proprio questo: può succedere di tutto e spesso le capacità degli equipaggi contano di più degli spunti velocistici di un'imbarcazione".
 
Caratterizzata da pochissimo vento e grande impegno dei tattici e dei timonieri per districarsi tra le lievi raffiche, la classica triestina - quest'anno con 1562 imbarcazioni al via - ha visto la riduzione del percorso al secondo lato, come previsto dal nuovo regolamento, riconfermando la superiorità dello scafo sloveno.
 
E' stata la Barcolana dei piccoli: un 52 piedi al secondo posto, un 55 piedi al terzo e il quarto posto per Megaenergija (Uros Zvan). Lo scafo compie vent'anni in questi giorni ed è passato di mano da Mitja Kosmina (era Gaja cube negli anni '90) a Igor Simcic (era Esimit Europa 1), prima di arrivare allo sloveno Zvan di Maribor, che ha ottenuto un risultato eccezionale.
 
E' quinta piazza per Robertissima III, con il velista di casa Vasco Vascotto alla tattica: "Complimenti a Esimit - ha detto Vascotto - c'è stato un momento nel quale avremmo potuto forse passarlo. Lui ha avuto coraggio, ha strambato, io ho aspettato. Ma questa è la Barcolana, e va bene così, la festa ci rende tutti protagonisti".  
 
IN MOLTI AL TRAGUARDO
Le condizioni meteo-marine e le nuove misure anti-bonaccia, volute dagli organizzatori, hanno vivacizzato la classifica, riportando fra le teste di serie le imbarcazioni più piccole e leggere, ma hanno dato la possibilità a tantissimi scafi di tagliare il traguardo: ultimo ufficiale è, alle 16.32 Microbo di Livio Grassi, dello Yacht club Hannibal, anche lui, a suo modo, protagonista.
 
Soddisfatto della prestazione anche Andrea Lo Cicero, icona del rugby che ha gareggiato a bordo dell'esordiente "Menomale +38" (Mundipharma), transitato sulla linea di arrivo in 13a posizione: "Regata tatticamente difficile ma entusiasmante - commenta Lo Cicero - sono felice di aver vissuto l'emozione unica della Barcolana, che neanche l'assenza di vento riesce a modificare. Tra gli altri, ho avuto l'onore di tagliare il traguardo alla ruota, un gesto di grande sportività da parte del nostro timoniere".
 
DEBORA SERRACCHIANO VELISTA
Velista d'eccezione, a bordo della barca del presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina ("Nothing Personal"), la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani: "Anche con un filo di vento, la Barcolana è sempre una grande festa per tutti, sul mare e a riva. Ogni Barcolana è una storia a sé e anche questo la rende un evento ogni anno straordinario: sono felice di aver condiviso questa esperienza con migliaia di appassionati. Oltre agli organizzatori, voglio anche ringraziare il lavoro di tutti coloro che rendono bella e sicura questa manifestazione, dalle Forze dell'Ordine alla Capitaneria, dai Vigili del Fuoco alla Croce Rossa, alla Protezione Civile regionale e a tutti i volontari. L'appuntamento per un successo più grande - ha concluso - è alla prossima edizione".

PUBBLICATA LA CLASSIFICA DEI CROCIERA: PELASCHIER E BRESSANI RIENTRANO IN GIOCO
Il giorno dopo la Barcolana è dedicato alla sistemazione delle classifiche: domenica in tarda serata due degli storici protagonisti della regata, Mauro Pelaschier e Lorenzo Bressani, sono stati riammessi in classifica dopo aver provato di non essere partiti prima del via. Pelaschier, al timone di Ancilla Domini Dimore di Muggia, una volta riapparso in classifica diventa subito protagonista, vincendo in assoluto la classifica degli scafi Crociera, e aggiudicandosi così il Trofeo Miramare. Soddisfatto, il timoniere Mauro Pelaschier, ha commentato con il sorriso, in pieno clima barcolano: "Vincere in categoria crociera non mi era capitato in tanti anni di regate - scherza il velista monfalconese - Ancilla Domini era una barca da regata molto performante e pensata per gli oceani: e' stata trasformata in imbarcazione da crociera con interni comodi ed ergonomici, ma in regata è riuscita a tenere dietro diversi scafi super leggeri. Le tante strambate nella fase finale sono state decisive per il risultato perché ci hanno permesso di rimanere nel vento".
 
Il team di Ancilla Domini, coordinato da Furio Benussi, assieme a quello di Lorenzo Bressani (era al timone di Ourdream) hanno chiesto e ottenuto, dopo aver portato testimonianze di fronte alla Giuria Internazionale, la possibilità di essere riammessi in classifica rispettivamente al nono posto (Ancilla Domini) e al decimo (Ourdream).
 
SPINA SU GREENPEACE: “AMAREGGIATO PER QUANTO ACCADUTO DOPO LA REGATA”
Intanto il presidente Vincenzo Spina è intervenuto oggi anche a commento delle immagini, divulgate dalla stampa, della manifestazione di Greenpeace nei confronti dello sponsor di Esimit Europa 2: "Sono amareggiato per quanto accaduto ieri in mare alla conclusione della regata - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina - la Barcolana è e deve restare una grande festa della vela. Qualsiasi comportamento teso a mettere a repentaglio la sicurezza e l'immagine della regata è per noi inaccettabile. Tutto ciò non ha nulla a che fare con lo spirito sportivo della vela e del nostro evento. Il primo elemento, dal punto di vista della Società Velica di Barcola e Grignano, è quello di tutelare la regata".
 
Il presidente Spina parla da organizzatore ed è comprensibile, ma certo l'azione dimostrativa degli attivisti di Greenpeace, associazione ben nota in tutto il mondo per la sua carica ambientalista e le sue numerose azioni contro il massacro delle balene e contro ogni abuso sul mare, ha avuto una eco vasta. Forse più vasta della regata stessa: su molti quotidiani nazionali la foto del gommone che affianca Esimit e la relativa news hanno avuto ampio spazio. Inoltre da alcuni giorni le vicende seguite all'arresto di alcuni manifestanti contro alcune iniziative dello sponsor della barca vincitrice (annunciata) della Barcolana hanno fatto da ulteriore cassa di risonanza. Se vogliamo, la protesta (peraltro civilissima e senza forzature) è stata una conferma diretta dell'importanza del palcoscenico mediatico della Barcolana.

BARCOLANA 2013, UN VIDEO


- ALTRI VIDEO PROSSIMAMENTE SULLA NOSTRA WEBTV
- E LE FOTO SELEZIONATE DI VARI FOTOGRAFI NELLA NOSTRA SEZIONE GALLERY


Fonte: (Repubblica.it)

 I commenti dei Lettori

Non ci sono Commenti, scrivi il primo.



Nome
Commento
Inserire il risultato della somma visualizzata nell'immagine a sinistra.



 Altri Articoli
 







  Ultimo Video Inserito
Luna Rossa America's Cup
Altri video...

  Tieniti sempre aggiornato sul Vela
Notizie sul Vela
Imposta come Home Page
Aggiungi ai Preferiti



  Eventi Sportivi in Streaming

 Site map:  Notizie Sportive | Atletica | Calcio | Risultati Calcio | 90 Minuto | Pronostici | Basket | Formula 1 | Ciclismo | Baseball | Boxe | Golf | Hockey | Ippica | Moto | Pallavolo | Pallanuoto |
                    Vela | Nuoto | Wrestling | Calciomercato | Champions League | Coppa UEFA | Olimpiadi 2008 | Giro d'Italia | Rugby | Scherma | Sci | Tennis | Football | Internazionali di Roma
                    Tour De France | Mondiali Sud Africa 2010 | Poker
tv web | risultati calcio | sportweek
Gazzetta.it, Yahoo Sport, Corriere dello Sport.it, Sport Mediaset, Calciomercato, >, Serie A Calcio